Rimini

Liceo Scientifico Paritario
“Georges Lemaître”

SEDE

Viale Regina Elena, 114 – 47924 Rimini (RN)
Tel:0541/394979
Fax:0541/392182
scientifico@karis.it
PEC: rnps00500e.lemaitre@pec.it

SEGRETERIA DIDATTICA
Vivetta Succi
E-mail: vivetta.succi@karis.it

SEGRETERIA AMMINISTRATIVA
Mariagiovanna Casalboni
E-mail: gestionerette@karis.it

PRESIDE

Prof. Daniele CELLI

Il Preside riceve per appuntamento, rivolgersi alla Segreteria.

VICE-PRESIDE
Prof. Gabriele PETRUZZO

COLLABORATORI
Prof.ssa Letizia ALBINI
Prof. Giammarco BERNABEI
Prof. Davide TONNI

E-mail: scientifico@karis.it

INSEGNANTI

Una tradizione viva

La scienza non nasce con Galileo, ma con l’uomo.

Senza un uomo curioso che guarda la realtà non c’è scienza ma solo tecnicismo. Il nostro liceo scientifico parte da qui. Da scienziati come George Lemaitre, che sono stati innanzitutto uomini curiosi e appassionati e in questo modo hanno aiutato tutti a conoscere di più se stessi e il mondo. In nostri insegnanti sono così, curiosi di scoprire il mondo insieme agli studenti e, per questo, competenti e in costante aggiornamento e formazione. Perché il mondo scientifico cambia a una velocità impressionante, ma ha anche una tradizione che lo sorregge e senza la quale nonsi può capire.

Student First

Prima di ogni teoria educativa, prima di ogni errore, prima di ogni aspettativa della società o dei genitori, prima di ogni moda, prima di tutto, l’unico scopo dell’insegnare è accompagnare i ragazzi a diventare grandi e a entrare nel mondo.

Imparare è una relazione

I professori bravi, “maestri” che segnano la vita di un ragazzo in modo decisivo, si possono trovare, con un po’ di fortuna, in qualunque scuola. Alla Karis, questo sguardo sul valore assoluto di ogni studente come persona, la dedizione completa alla sua libertà, alla sua maturazione umana, alla sua “introduzione” alla realtà, sono condivisi da tutti i nostri docenti e fondano il metodo stesso di insegnamento della scuola.

Insieme scopriamo tesori

All’interno di una relazione di stima e di valorizzazione della persona, imparare è sempre un essere e un fare assieme, un’avventura, qualcosa di cui si può fare esperienza e che porta alla scoperta di se stessi e del mondo: tesori a se stessi, tesori al mondo.

PIANO DI STUDI

DISCIPLINEIIIIIIIVV
 Religione cattolica 1 1111
Lingua e letteratura italiana4 4455
 Lingua e cultura latina33322
 Lingua e cultura inglese (con madrelingua) 4 4433
Storia e geografia 3 3
 Storia233
 Filosofia333
Matematica con informatica al biennio5 5444
 Fisica2 2444
Scienze naturali *22333
 Disegno e storia dell’arte22222
 Laboratori **11111
Scienze  motorie e sportive22222
 Totale ore settimanali2929333333

* Biologia, Chimica, Scienze della Terra

** I Laboratori si svolgono con 16 moduli di 2 ore pomeridiane nell’arco dell’anno, distribuiti nel primo biennio in: 5 moduli di Fisica, 6 di Scienze e 5 di Architettura; nel secondo biennio in: 4 moduli di Fisica, 7 di Scienze e 5 di Architettura; in quinta: 4 moduli di Fisica, 9 di Scienze e 3 di Architettura.
La durata delle lezioni è di 55 minuti (con un tempo scuola complessivo equivalente all’orario ministeriale con ore di 60 minuti).

Le lezioni iniziano alle 8,00. Intervallo di 15 minuti fra la 3^ e 4^ ora.

POTENZIAMENTI

  • FISICA: triennio
  • LABORATORI: fisica, scienze, architettura : dalla prima alla quinta
  • INGLESE: primi tre anni (con madrelingua dalla prima alla quinta)
  • LINGUE STRANIERE: corsi facoltativi di spagnolo e tedesco
  • ITALIANO: ultimi due anni
  • STORIA: ultimi due anni

N.B.1 E’ in programma per ciascuna classe una dotazione annuale di ore di informatica, da utilizzare in compresenza a supporto dell’attività didattica dei docenti delle varie discipline (con particolare riguardo a Matematica, che nel primo biennio prevede esplicitamente tale insegnamento).

N.B.2 E’ proposto un corso facoltativo di Spagnolo e di Tedesco (con struttura e moduli, mattutini e pomeridiani), anche finalizzato al conseguimento delle certificazioni internazionali.

  • Laboratorio di informatica  e di lingue straniere
  • Laboratorio di fisica
  • Laboratorio di scienze
  • Biblioteca con postazioni multimediali
  • Aula magna
  • Parco – giardino
  • Spazio bar

Sono i fiori all’occhiello dei licei Karis e un altro punto della sua originalità. E’ più facile capire la filosofia o la matematica quando la incontri proprio dove è nata. Roma, Napoli, Grecia, Spagna, Portogallo, Germania, le città più importanti d’Europa, sono meta dei viaggi di istruzione, che vedono protagonisti studenti e professori nel costruire insieme delle vere e proprie esperienze di scuola a 360°, cui si aggiunge l’incontro con le persone e con testimoni della cultura che permettono di entrare realmente a contatto con una storia, un popolo e una città.

Laboratorio di Fisica

La parola laboratorio (da labor=lavoro) indica un luogo in cui docente e studente si “mettono al lavoro”, per indagare alcuni aspetti della realtà materiale. L’insegnante guida i ragazzi all’esperienza chiedendo loro di osservare, descrivere, prendere misure, elaborare i dati ed infine fare ipotesi per comprendere ciò che accade, verificando e scoprendo nuovi elementi di quanto già studiato.
L’attività laboratoriale assume così una duplice funzione formativa: permette ai ragazzi di fare esperienza diretta di quanto studiato e, contemporaneamente, promuove la loro iniziativa e l’emergere di diverse competenze.

Laboratori scientifici

La parola laboratorio (da labor=lavoro) indica un luogo in cui docente e studente si “mettono al lavoro”, per indagare alcuni aspetti della realtà materiale. La cultura classica è un’ottima introduzione al mondo scientifico moderno, che viene sperimentato non solo nelle tradizionali materie, potenziate nel triennio, ma anche con specifiche attività di laboratorio pomeridiano, pensate proprio per un approccio più diretto e consapevole.

Laboratorio di Architettura

Con il disegno geometrico sviluppiamo la lettura dell’immagine artistica ed i processi di logica ed osservazione utili ad ogni futuro percorso universitario.
Il disegno geometrico potenziato dal laboratorio di Architettura consente di:

  • introdurre gli alunni alla progettazione;
  • apprendere i nessi tra geometria e architettura nell’ottica della progettazione e delle sue problematiche;
  • approfondire il disegno geometrico strumentale (con ausilio di riga e squadre);
  • viluppare la creatività e la capacità di astrazione.

Laboratorio di Informatica

Attraverso l’informatica, scopriamo un linguaggio architettonico di base capace di trasmettere informazioni e suggestioni visive inedite. L’apprendimento della progettazione tridimensionale consente di realizzare virtualmente le costruzioni svolte solitamente con riga e compasso o i particolari di opere presenti nel programma di storia dell’Arte. E’ dunque funzionale alla progettazione architettonica o alla comprensione della geometria descrittiva, favorendo il passaggio dal disegno di semplici solidi al disegno creativo. Inoltre, va incontro all’interesse e alla predisposizione che la maggior parte degli alunni possiede nei confronti delle suggestioni 3D.

Più di 40 aziende della provincia di Rimini e dintorni, disposte a investire fattivamente nella formazione dei ragazzi, si sono coinvolte con la Karis negli ultimi due anni per costruire percorsi concordati (reali e non formali) di alternanza scuola-lavoro, che abbiamo al centro la possibilità di sperimentarsi in tutti i campi. Perchè dal liceo classico si può realmente arrivare a far tutto. Per cui aziende di moda, a fianco di istituti culturali, laboratori scientifici e ditte del calibro di SCM  o Teddy, accolgono i nostri studenti in veri e propri stage e in momenti di confronto sul tema della vocazione professionale.

Biennio

4 giorni da 5 ore fino alle ore 12.50

2 giorni da 4 ore fino alle ore 11.55

1 rientro ogni due settimane

Triennio

4 giorni da 5 ore fino alle ore 12.50

2 giorni da 6 ore fino alle ore 13.45

1 rientro ogni due settimane

3 giorni da 5 ore fino alle ore 12.50

3 giorni da 6 ore fino alle ore 13.45

1 rientro ogni due settimane

UN LICEO SCIENTIFICO CHE ASCOLTA LE ONDE

L’Universo come non l’abbiamo mai visto

L’unico modo che abbiamo di studiare il nostro Universo si basa sulla raccolta di informazioni provenienti da onde elettromagnetiche prodotte da esso stesso. Solo di recente abbiamo aggiunto un importante tassello a questo puzzle, per mezzo delle Onde Gravitazionali, già ipotizzate da Albert Einstein, a seguito della Teoria della Relatività Generale da lui stesso enunciata circa un secolo fa. Le onde gravitazionali sono perturbazioni dello Spazio-Tempo, impercettibili increspature del nostro Universo, prodotte da eventi catastrofici altamente energetici, quali ad esempio la collisione tra buchi neri e stelle di neutroni.

Il loro studio non consta di mera speculazione ma è un percorso storico-didattico di grande importanza, attraverso il quale ripercorrere il pensiero scientifico dell’uomo, il suo cammino verso la conoscenza completa della realtà.

Per questo il Liceo Scientifico George Lemaitre si sta occupando di queste recenti scoperte, sulle quali l’Italia riveste un ruolo importante per mezzo dell’interferometro Virgo di Cascina, visitato anche di recente dai nostri studenti.

Crescere restando al passo con i tempi e le ricerche del mondo scientifico, crescere da uomini liberi.

Negli ultimi anni i Licei Karis hanno sempre aderito alla proposta di seminari a tema astronomico attraverso i quali il fascino per le stelle e il cosmo potesse trasformarsi in qualcosa di più di un semplice approfondimento personale.

ASCOLTA LE ONDE GRAVITAZIONALI

AMPLIAMENTO DELL'OFFERTA FORMATIVA

SOGGIORNO STUDIO E GEMELLAGGIO

Studiare l’inglese al liceo scientifico Karis significa:

  • Possibilità  di attuare soggiorni estivi in modalità Homesay Programme in Inghilterra (due settimane) e a New York- USA (tre settimane);
  • Possibilità di frequentare un anno scolastico (IV anno) all’estero, nelle città di Dublino, Londra o New York;
  • Fare parte del programma di scambio culturale tra Liceo  e Marian College (scuola femminile) e Simonds College di Melbourne (scuola maschile) in virtù del quale si alternano esperienze di presenza degli studenti nei rispettivi istituti per periodi di circa due settimane. Durante l’estate, gli studenti della Karis possono frequentare la High School a Melbourne, fino a 4 mesi, usufruendo dell’ospitalità in famiglia.

Quest’anno una studentessa canadese che frequenta l’ultimo anno del liceo a Montreal ha chiesto di essere ospitata presso i Licei Karis per un periodo di circa tre mesi per svolgere lo stage lavorativo richiesto dalla sua scuola. Pertanto la ragazza affiancherà i docenti di inglese dei Licei Classico e Scientifico durante le ore curricolari con il compito di aiutare e supportare gli studenti durante le lezioni così da rendere sempre più l’inglese una lingua comunicativa e migliorare la fluency. La studentessa canadese verrà inoltre coinvolta in progetti di approfondimento tematici affiancando i ragazzi nella loro attività esplorativa e conoscitiva mantenendo prioritario l’utilizzo della L2.

ORIENTAMENTO POST DIPLOMA

L’attività di orientamento è finalizzata ad aiutare gli studenti a scegliere la direzione del proprio percorso di studio in modo proficuo, potenziando le capacità di conoscere se stessi e di acquisire maturità di giudizio.
Nello specifico si rivolge agli studenti di Quarta e Quinta liceo (orientamento in uscita) in procinto di scegliere l’università o il percorso formativo e/o lavorativo post-diploma.
A guidare la scelta degli strumenti e dei metodi di orientamento è l’esigenza concreta dei ragazzi, verificata quotidianamente nel normale dialogo scolastico con i loro docenti.

Tra le iniziative più utilizzate per l’orientamento in uscita si segnalano:

  • incontri e seminari con docenti universitari;
  • incontri con studenti universitari laureandi o neolaureati;
  • attività di informazione sull’offerta formativa dei principali atenei;
  • corsi di preparazione ai test universitari per le facoltà a numero chiuso.

CERTIFICAZIONI

L’insegnamento della lingua inglese, che alla Karis inizia già dalla scuola dell’infanzia, è rafforzato da un’ora aggiuntiva e dalla presenza di un’insegnante madre lingua curricolare dalla classe prima alla quinta, secondo il metodo CLIL e con diplomi certificati (Cambridge Esol).

La scuola offre ai suoi studenti la possibilità di sostenere, entro l’ultimo anno scolastico, un esame di certificazione linguistica (PET, FCE, CAE), spendibile per gli studi futuri in campo universitario, ma anche in ambito lavorativo.

La presenza di un’esperta madrelingua in ogni grado delle nostre scuole, garantisce un approccio comunicativo, mirato all’acquisizione della fluency nell’abilità di speaking, ma anche ad una maggiore adeguatezza nelle altre abilità (writing, listening e reading).
L’introduzione dei moduli di scienze svolti in L2 in modalità CLIL in tutti i livelli scolastici conduce i ragazzi fin dai primi anni di scuola a considerare ed utilizzare la lingua inglese come veicolo di conoscenza disciplinare specifica.
L’obiettivo finale in termini di certificazione linguistica, per tutti gli studenti dei Licei, è il conseguimento del livello B2 del CEFR (First Certificate of English di Cambridge ESOL) alla fine del quarto anno delle superiori.

A questa meta si giunge attraverso tappe intermedie:

  • esame Starters in quinta elementare,
  • Key English Test (KET) alla fine della secondaria di primo grado
  • Preliminary English Test (PET) a conclusione del biennio delle superiori.

L’ente scelto per certificare le competenze linguistiche della lingua inglese è il Cambridge ESOL, che da oltre 100 anni è notonel settore per la professionalità con cui opera.

Il metodo di base

Il metodo adattato è ancora una volta quello della lingua inglese come strumento di comunicazione e conoscenza del mondo.

Durante il biennio

Entro la fine del secondo anno dei Licei viene conseguito il livello B1 del CEFR (P.E.T.).
Si lavora ancora principalmente sull’apprendimento lessicale e grammaticale finalizzato all’espressione di sé, di esperienze a vasto raggio e della comprensione del mondo esterno.
La presenza del docente madrelingua in una quarta ora nel prospetto orario settimanale dà continuità a quanto iniziato nei livelli precedenti e garantisce un rapporto diretto e naturale con la lingua.
Inizia nel biennio l’affronto di opere letterarie – narrativa, poesia e teatro – particolarmente significative per la cultura britannica e americana.

Durante il triennio

Entro la fine del quarto anno, le classi vengono portate ad un livello B2 del CEFR (F.C.E.) con relativa preparazione all’esame di certificazione in collaborazione tra insegnante curricolare e madrelingua.
Si inizia lo studio della storia della letteratura, attraverso un’ampia lettura dei classici e dei testi più significativi della tradizione anglosassone.

Il percorso di certificazione della conoscenza della lingua inglese proposto nelle scuole della Fondazione KARIS è quello indicato dal Consiglio d’Europa nel documento noto come CEFR (Common European Framework of Reference for Languages del ’98) e che dal 2001 rappresenta ufficialmente il riferimento per l’insegnamento di tutte le lingue straniere nel territorio comunitario.

Altri progetti e concorsi

La scuola aderisce già da alcuni anni alle iniziative che l’Avis propone al mondo scolastico all’interno del “Progetto Avis – Scuola A.S. 2016/17: binomio vincente!”, patrocinato dalla Provincia di Rimini.

Si tratta di un percorso di educazione alla salute e sensibilizzazione sociale per gli studenti del quinto anno, inserito dentro la programmazione didattica. Si sviluppa attraverso l’incontro con medici e collaboratori dell’AVIS su importanza, utilità e modalità della donazione del sangue (e del midollo osseo), oltre a evidenziare fattori di comportamento a rischio per la propria salute. In seguito, per gli studenti maggiorenni che manifestano l’intenzione, è possibile effettuare analisi e donazione del sangue presso l’ospedale di Rimini.

E’ una parola strana – verticalità – ma è facile da spiegare.

Significa un percorso completo, in cui i docenti dei licei si confrontano con tutti gli altri livelli precedenti perché la loro didattica sia più efficace e interessante. Tante le occasioni in cui gli studenti e i docenti del liceo condividono con gli altri livelli esperienze di studio, laboratori, momenti di convivenza, in un’ottica di Campus più che di semplice scuola. Momenti di festa assieme, di condivisione, alimentano questa esperienza di un percorso completo e a misura di studente e famiglia.

I nostri docenti, per la stessa passione che li porta a insegnare in classe, il pomeriggio si rendono disponibili ad aiutare i ragazzi nei compiti e nel recupero delle materie.

Allo stesso modo, il liceo cura la preparazione dei ‘maturandi’ ai futuri testi universitari, anche con ore curricolari in più di matematica e scienze, per aiutare i tanti che scelgono facoltà scientifiche.

SUCCEDE A SCUOLA

Un panettone per la Karis

560 315 Karis Foundation Rimini

Le festività alla Karis profumano di tradizione. Per il Natale imminente,…

maggiori informazioni

Inaugurazione anno scolastico 2017/18: vi aspettiamo!

973 547 Karis Foundation Rimini

  Carissimi, vi invitiamo all’inaugurazione dell’a.s. 2017/18 di tutte le Scuole…

maggiori informazioni

Festa delle scuole della fondazione Karis.

1024 724 Karis Foundation Rimini

27 MAGGIO 2017, presso la Comasca ore 16.00 È ORA DELLA…

maggiori informazioni

Viaggio di istruzione in Grecia

560 315 Karis Foundation Rimini

27 MARZO-2 APRILE: 184 STUDENTI DI 7 CLASSI DEI LICEI…

maggiori informazioni

USCITA DIDATTICA AL MUSEO DEL BALI’

560 315 Karis Foundation Rimini

Il 22 febbraio 2017 gli studenti di III A e…

maggiori informazioni

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO. A RIMINI DIVENTA REALTÀ

973 547 Karis Foundation Rimini

L’alternanza scuola-lavoro a Rimini diventa realtà. Sono infatti partiti i…

maggiori informazioni