Lo sport come risposta al gaming disorder

Possono lo sport, il gioco di squadra e l’aria aperta vincere la dipendenza dalla tecnologia?

Nasce così Fortlife un progetto di azioni dentro e fuori la scuola basato sullo sport come risposta al gaming disorder generato dal gioco Fortnite, vera e propria dipendenza di cui sono oggetto i nostri ragazzi.

Proponiamo ai nostri alunni dai 3 ai 13 anni azioni di educazione allo sport e alla salute in collaborazione con vari partner.

Verranno proposte attività di educazione allo sport, all’antidoping e alla salute. Le attività si svolgeranno a scuola, in spiaggia e nell’extra scuola proseguiranno nei centri partner. Si proporranno sport di squadra tradizionali e sport meno noti tipici del territorio (vela, frisbee, tennis e beach-tennis).

OBIETTIVI DEL PROGETTO

Adottare azioni volte a ridurre la percentuale della popolazione sedentaria

Favorire la pratica sportiva realizzata all’aperto per una cultura dello sport “eco sostenibile”

Incentivare il processo di integrazione fra il sistema scolastico e quello sportivo

Promuovere il proseguimento di un corretto stile di vita e diffondere la cultura della salute

Incrementare l’attività sportiva dei più giovani e degli adulti

PARTNER DEL PROGETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI

ASD ARGYLIA

COMUNE DI RICCIONE

SOSTIENI IL SOSTEGNO

LEGA NAVALE SEZIONE RIMINI

    Il sito usa cookies, soprattutto servizi di terze parti. Definisci le tue preferenze e accetta o meno l'uso dei cookie per la navigazione corretta del sito.